SEZIONI NOTIZIE

Romanticismo Bianconero: Dio si commuove di fronte alla genesi del nulla

di Massimo Virgili
Vedi letture
Foto

Il Picchio post Covid è una sorta di Lazzaro che cammina con bende e non guarda cosa ha davanti. Rischia di inciampare al primo ostacolo, e inciampa a quello successivo. Non torna alla morte solo perché da lassù qualcuno fa un miracolo.

Bertotto ha poco da esultare e per fortuna che sulle mani di Borra la palla scivola … Nel deserto ormai consolidato del Del Duca riecheggiano solo le grida del soldato Sarr. Tutto animo e furore, razionalità e combattività. Se fossero tutti cosi, i calciatori sarebbero modelli da seguire meglio dei cardinali del Vaticano.

Ma questo Ascoli è il nulla. A termine primo tempo, nell’epoca dei social e delle porte chiuse, i tifosi si scatenano ancor con più veemenza sulle tastiere delle case picene. Un commento spicca su tutti. – Siamo peggio dello schifo!. – Parole lampanti, semplici che rendono l’idea dello scempio dell’Ascoli targato Bertotto anche al più distratto dei bimbi.

Primo tempo zero tiri in porta. Era difficile far peggio. Ci siamo riusciti. Tra sbavature ed ingenuità siamo riusciti a prender goal contro un Entella fantasmagorico e mal ridotto dai malanni di questi tempi. Un Entella specchio del nulla, in cui l’Ascoli ha trovato la sua squadra gemella. Due gemelli del nulla che vanno a braccetto: cilecca grossolana di Corbo e papera di Borra. Ma forse l’Entella è anche più nulla del Picchio. In 11 contro i nostri 9...

Apatia, zero gioco, distacco tra i reparti, giocatori fuori ruolo. Bocciatura completa, senza se e senza ma. E non per sparare a zero, ma schierare Cangiano oggi in quella maniera non ha alcuna ragione. Un Ascoli cosi, non è più neanche sofferenza, è un mare senza sale, una montagna senza neve, o meglio un Del Duca senza Ascoli.

Non chiediamo le stelle, lassù ci finiscono i migliori (RIP Jacopo Bachetti). Un po' di decenza, si! Chiediamo solo di vedere una squadra che giochi a calcio, quel tanto da farti imprecare per un goal sbagliato o per un pericolo superato. Ma oggi sul divano si stava davvero come d'autunno sugli alberi le foglie.

A questa squadra non manca soltanto la poesia, manca anche la penna e la carta su cui scrivere.

Altre notizie
Sabato 28 novembre 2020
14:30 Primo Piano LIVE - VENEZIA-ASCOLI 2-1: Fiordilino porta in vantaggio i lagunari 12:30 Rassegna Stampa CorrAdriatico - Venezia-Ascoli, le probabili formazioni 12:00 News CdS - Ascoli, Bertotto pronto a difendere la sua panchina 11:30 Ex CorrAdriatico - Zanetti: "Onorato di aver allenato l'Ascoli. Non dico altro per rispetto di tante persone" 11:00 News Collabora con TuttoAscoliCalcio.it!
PUBBLICITÀ
10:40 Rassegna Stampa CdS - Venezia-Ascoli: Sarr confermato in porta, davanti torna Bajic: le probabili formazioni 10:20 Rassegna Stampa GdS - Venezia-Ascoli, le probabili formazioni: Sabiri con Bajic in attacco 10:00 News CorrAdriatico - Ascoli, Vellios alternativa in attacco con il Venezia 09:30 Rassegna Stampa CorrAdriatico - L'Ascoli per il riscatto nella tana di Zanetti
Venerdì 27 novembre 2020
22:14 Avversario Venezia, Zanetti: "Su quello che è successo ad Ascoli potrei scrivere un'enciclopedia" 22:13 Avversario Venezia, i convocati di Zanetti per l'Ascoli 19:00 News Ascoli, prosegue il silenzio stampa 18:00 News Serie B a 21, il commento di Venturato: "Un altro pastrocchio" 17:00 News Serie B, stasera al via la nona giornata: il programma completo 16:00 News CdS - Venezia-Ascoli, le probabili formazioni: Chiricò e Bajic in attacco 15:00 News GdS - Lega B: no alla Var 14:00 News CorrAdriatico - Venezia-Ascoli, l'unico exploit bianconero porta la firma di Bierhoff 13:23 Primo Piano Ascoli, sono 23 i convocati per la gara di Sabato contro il Venezia 13:00 News CorrAdriatico - Ascoli, il Venezia l'avversario più indicato per i bianconeri 12:00 News CorrAdriatico - Contro il Venezia gara da spartiacque per l'Ascoli