SEZIONI NOTIZIE

CorrAdriatico - Disco rosso per l'Ascoli

di Redazione TuttoAscoliCalcio
Fonte: Corriere Adriatico
Vedi letture
Foto

Un Ascoli poco incisivo e in difficoltà nel proporre il proprio gioco, esce sconfitto dallo Scida di Crotone al termine di una partita poco convincente. Inizio da brivido per i bianconeri che entrano in campo timorosi e sbagliano molto. Proprio da un errore di Troiano in fase di ripartenza sulla pressione di Simy, la palla arriva a Crociata che dal limite dell'area trova l'angolino vincente portando, al 6' di gioco, il Crotone in vantaggio. La squadra di Zanetti accusa il colpo e subiscono l'iniziativa dei rossoblu di casa. Al 10' è Cavion a perdere palla e a innescare la ripartenza di Zanellato il cui tiro si perde di poco sul fondo. La prima vera occasione per l'Ascoli è due minuti più tardi quando Brlek ruba palla sui 25 metri e fa partire un tiro che solo uno strepitoso Cordaz riesce a deviare in corner. Al 27' è Scamacca che riesce ad agganciare il pallone al centro dell'area ma sulla prssione dei difensori non riesce a calciare bene e la palla si perde sopra la traversa. Da una palla persa dall'attaccante ascolano, al 33', parte il contropiede del Crotone con una palla filtrante per Simy. Su di lui Pucino che gli lascia troppo spazio e l'attaccante del Crotone trova lo spiraglio giusto per battere Leali.
L'autogol di Crociata
Ma cinque minuti dopo l'Ascoli rientra in partita al termine di una buona iniziativa sulla fascia destra con Gerbo che innesca Cavion, il cui cross è deviato nella propria porta da Crociata. Nella ripresa il Crotone preme subito sull'acceleratore per cercare di chiudere il match mettendo si da subito alle corde l'Ascoli. Al 5' Mustacchio gira di testa sopra la traversa una ghiotta occasione creata sulla sinistra da Messias. Al 12' i padroni di casa hanno una doppia occasione per arrotondare prima con Messias che impegna Lelai e sulla ribattuta Zanellato viene contrato al momento del tap in. Il Crotone mantiene costantemente il pallino del gioco e chiude la squadra di Zanetti nella propria metà campo. I bianconeri solo raramente riescono a riversarsi dalle parti di Cordaz. Ma al 37' ha l'occasione di pareggiare con l'iniziativa di uno spento Da Cruz che dalla sinistra, dal limite, prova il tiro a giro: la palla supera Cordaz e sbatte sul palo. Sei minuti più tardi il Crotone chiude la partita grazie a una papera di Leali e Valentini che si contrastano a vicenda facendo passare la palla calciata da Mazzotta.

Altre notizie
Domenica 31 maggio 2020
18:00 News CorrAdriatico - Sei giovani bianconeri passano in prima squadra 17:00 News CorrAdriatico - Abascal: "Non dovremo mai accontentarci, venderemo cara la pelle" 16:00 News CorrAdriatico - Abascal: "Conterà molto la preparazione. Vogliamo avere una mentalità vincente" 15:00 News CorrAdriatico - Abascal responsabile unico della prima squadra e del settore giovanile 14:00 News CorrAdriatico - Abascal: "Mi sento pronto, non mi ispiro a nessuno ho le mie idee"
PUBBLICITÀ
13:00 News GdS - La novità ora è Abascal 12:00 News Abascal: "Pretendo una squadra che non si accontenti mai" 11:00 Rassegna Stampa Tuttosport: "Gravina a muso duro" 10:03 Rassegna Stampa La Gazzetta dello Sport: "Follia algoritmo"
Sabato 30 maggio 2020
18:00 News CorrAdriatico - Ascoli-Perugia sarà la sfida di Cosmi 17:00 News CorrAdriatico - Abascal rinnova per un anno e sarà riconfermato per due stagioni in caso di salvezza 16:00 News CorrAdriatico - Ascoli, regole ferree per la ripresa 15:00 News CorrAdriatico - Ascoli, ora si deve pensare ai contratti dei calciatori 14:29 News FOTO - Abascal: "Felice di cominciare questo nuovo percorso. Responsabilità, lavoro e determinazione" 14:28 Primo Piano Abascal: "Sento grande responsabilità. Adesso testa libera fino alla fine della stagione" 14:00 News CorrAdriatico - Caso Stellone giunto alla conclusione 13:00 News CorrAdriatico - Primo ostacolo superato ma l'ambiente bianconero resta disorientato 12:00 Rassegna Stampa CorrAdriatico - Gli azionisti ripianano le perdite per 3 milioni di euro 11:12 Primo Piano Abascal rinnova fino al 2022 11:00 Rassegna Stampa La Gazzetta dello Sport: "Partiamo dalla Coppa"